Posts Tagged ‘terremoto’

Informazioni sulla classificazione sismica dei comuni dell’Unione

mercoledì, giugno 19th, 2013

I comuni del Mugello sono inseriti nella Classificazione Sismica della Regione Toscana all’interno della zona 2, come evidenziato dalla tabella e dalla figura  seguenti.

Attualmente, con l’entrata in vigore del D.M. 14 gennaio 2008 la stima della pericolosità sismica, intesa come accelerazione massima orizzontale su suolo rigido, viene definita mediante un approccio “sito-dipendente” e non più tramite un criterio “zona-dipendente”. In sintesi, non si progetta più stimando l’azione sismica a partire dalla “zona”, ma calcolandola ad hoc per il sito di progetto, inserendo la localizzazione nella mappa nazionale di pericolosità (Allegato B delle NTC 2008). Ne consegue che la classificazione sismica del territorio è scollegata dalla determinazione
dell’azione sismica di progetto, mentre rimane il riferimento per la trattazione di problematiche tecnico-amministrative connesse con la stima della pericolosità sismica.

Maggiori e più complete informazioni sono reperibili sul sito della Regione Toscana

Esercitazione Rischio Sismico Appennino Toscano 2013

giovedì, maggio 16th, 2013

Nella giornata di Venerdi 10 maggio il nostro ufficio ha partecipato ad una esercitazione sul rischio sismico promossa dalla Regione Toscana al fine di testare la risposta operativa del sistema regionale di protezione civile di fronte ad un evento sismico, con particolare riferimento alle prime 12 ore dalla scossa.

L’esercitazione è stata incentrata prevalentemente su  attività per posti di comando (comunicazione tra componenti e strutture operative senza spostamento di uomini e mezzi), con attivazione di tutti i Centri Operativi Comunali e delle altre sale operative interessate.

Contestualmente a queste attività nella giornata di mercoledi 15 maggio sono state fatte prove di evacuazione delle strutture scolastiche ed  effettuate simulazioni delle verifiche di agibilità di alcuni edifici scolastici e di palazzi comunali

E’ stato simulato un evento sismico analogo a quello accaduto nella stessa zona il 29 giugno 1919  che colpì una vasta area dell’Appennino Tosco-Emiliano, in particolare il Mugello.  Le prime scosse furono avvertite nella mattinata ed ebbero come epicentro il paese di Vicchio. La scossa principale avvenne alle 16,06 (magnitudo 6.3, intensità epicentrale IX grado della scala Mercalli) e colpì un’area che comprendeva l’intero Mugello e la cosiddetta bassa Val di Sieve, il Casentino sino a Bibbiena e quasi tutta la Romagna Toscana. I comuni più danneggiati furono Vicchio, S.Godenzo, Borgo S.Lorenzo, Scarperia, Dicomano, Barberino di Mugello.