Archive for the ‘Notizie’ Category

Maratona Mugello, InfoViabilità

giovedì, settembre 21st, 2017

maratona-mugello-2013Maratona Mugello, InfoViabilità
Le indicazioni per il giorno della gara

Si corre sabato la 44° edizione della Mugello Marathon, la corsa podisitica più antica d’Italia. Un percorso che si snoda sulle strade del Mugello con partenza e arrivo a Borgo San Lorenzo. E sarà come sempre un’invasione di runner.
Durante la manifestazione sportiva è prevista la chiusura al transito delle strade interessate, tra Borgo San Lorenzo, Scarperia e San Piero e Vicchio. La gara interesserà la SR 302, la SP 97, la SP 551, la SP 42 e la SP 41 oltre che numerose viabilità comunali.
L’elenco dettagliato delle variazioni alla viabilità è indicato sul sito della Maratona Mugello alla pagina http://www.maratonamugello.it/chiusura-strade-per-la-mugello-marathon/

Inevitabilmente qualche disagio si potrà avvertire e a questo proposito la Polizia municipale invita alla pazienza e a prestare attenzione ai cartelli stradali e alle indicazioni degli addetti al traffico impegnati sul percorso. Il Mugello comunque non sarà “off limits”. Diverse strade saranno interdette al traffico – completamente quelle urbane, nei centri abitati – ma per consentire gli spostamenti ed i collegamenti, e limitare i disagi, in altre sarà previsto su metà carreggiata il transito o a senso unico o senso alternato, regolato e presidiato da organi di polizia e personale dell’organizzazione. In particolare, in zona Le Mozzete in direzione Scarperia sarà consentito il transito veicolare su metà carreggiata, a senso unico, verso la SP 129 (direzione Barberino e altre direzioni) e con immissione in via Ilaria Alpi in direzione Scarperia; in zona rotatoria dei coltelli Scarperia sarà previsto un senso unico alternato in direzione via Ilaria Alpi (e da qui altre direzioni); in viale Dante Scarperia sarà previsto un senso unico con direzione consentita verso il centro abitato; su strada comunale Bagnone sarà previsto un senso unico fino a Luco.
Si precisa che, lungo il percorso, la viabilità interessata sarà riaperta al transito subito dopo il passaggio dell’ultimo podista.
Mobilitati in vari presìdi personale della Polizia municipale Unione Mugello, Protezione civile, Carabinieri, sanitari e volontari. Cartelli con gli avvisi di chiusura strada e variazioni alla viabilità saranno sistemati lungo tutto il percorso.

 

Bando affidamento Campo addestramento cani da soccorso

martedì, giugno 24th, 2014

Si pubblica bando per l’affidamento della gestione are addestramento cani da soccorso

Scarica Bando

Progetto Scuola Sicura – Attività didattica a. s. 2013-2014

giovedì, maggio 15th, 2014

Il progetto, promosso dalla Prefettura di Firenze, ha come obiettivo lo sviluppo della cultura della sicurezza attraverso la presentazione delle attività di Protezione Civile, sia a livello di prevenzione che di intervento in emergenza, attraverso lezioni nelle scuole primarie e medie inferiori del territorio dell’Unione dei Comuni del Mugello tenute da personale dell’Ufficio Associato, con il contributo del Volontariato per prove e dimostrazioni.

Con l’aiuto di materiale audiovisivo appositamente realizzato da questo Ufficio Associato ed in collaborazione con Arma dei Carabinieri e Corpo Forestale dello Stato, vengono illustrate le principali tipologie di rischio in Italia, nella nostra Provincia nonché nel territorio del Mugello, sensibilizzando prevenzione e modi comportamentali da tenere prima ,durante e dopo il verificarsi di un evento.

La lezione tipo, difatti, prevede dapprima una panoramica generale sull’organizzazione del sistema di protezione civile e sulle tipologie di rischio per l’incolumità derivanti da fenomeni naturali ed azioni dell’uomo, per poi svilupparsi in una spiegazione più dettagliata dei rischi gravanti sul territorio del Mugello e quali siano i comportamenti corretti da tenere in caso di evento, focalizzandosi sui fenomeni sismici e di versante.

Questa attività si configura quindi come un lavoro di prevenzione non strutturale, che vede il suo naturale compimento nella verifica dei comportamenti appresi durante la successiva esercitazione sul rischio sismico che coinvolgerà tutti i plessi scolastici del Mugello ed è da ritenersi pertanto un momento propedeutico alle attività dell’Esercitazione.

Cercatore di funghi disperso nei boschi di Ronta. Ritrovato sano e salvo

martedì, ottobre 15th, 2013

Sabato 12 ottobre l’Ufficio Associato di Protezione Civile e le unità cinofile della Misericordia di Borgo San Lorenzo e dell’Associazione Akela  sono stati coinvolti  nella ricerca di un uomo di 40 anni che durante la giornata di venerdi si era recato a cercar funghi in loc. Striano, perdendosi.

Il quaratenne, dopo una notte passata nel bosco, è stato ritrovato nella mattinata quando è riuscito a raggiungere l’abitato di Grezzano.

articolo "La Nazione" del 13 - 10 - 2013

Nell’occasione  si consiglia a tutti di seguire alcune semplici norme di comportamento utili quando si fanno escursioni nei boschi:

  • Definire il percorso prima di partire.
  • Portare sempre con se un telefono cellulare.
  • Per precauzione lasciate sempre detto a qualcuno (parenti, amici, gestori rifugi, albergatori) dove siete diretti e quale percorso intendete seguire.
  • Imparate ad osservare con attenzione e curiosità tutti i segni della natura, scoprendo e ricordando quelli più facilmente riconoscibili.
  • Osservate anche il sentiero che vi siete lasciati alle vostre spalle, in modo da poterlo riconoscere anche quando lo ripercorrerete al ritorno.
  • Quando non conoscete un territorio è buona abitudine ripercorrere la via dalla quale siete passati all’andata (a  meno che non siano percorsi ad anello ben segnati)

Informazioni sulla classificazione sismica dei comuni dell’Unione

mercoledì, giugno 19th, 2013

I comuni del Mugello sono inseriti nella Classificazione Sismica della Regione Toscana all’interno della zona 2, come evidenziato dalla tabella e dalla figura  seguenti.

Attualmente, con l’entrata in vigore del D.M. 14 gennaio 2008 la stima della pericolosità sismica, intesa come accelerazione massima orizzontale su suolo rigido, viene definita mediante un approccio “sito-dipendente” e non più tramite un criterio “zona-dipendente”. In sintesi, non si progetta più stimando l’azione sismica a partire dalla “zona”, ma calcolandola ad hoc per il sito di progetto, inserendo la localizzazione nella mappa nazionale di pericolosità (Allegato B delle NTC 2008). Ne consegue che la classificazione sismica del territorio è scollegata dalla determinazione
dell’azione sismica di progetto, mentre rimane il riferimento per la trattazione di problematiche tecnico-amministrative connesse con la stima della pericolosità sismica.

Maggiori e più complete informazioni sono reperibili sul sito della Regione Toscana